Sistema di confezionamento in cestini retinati

Confezione normalmente utilizzata per: pesche, nettarine, albicocche, susine, kiwi e pere.

Può essere realizzata anche solamente con una macchina confezionatrice mod. Retinatrice con alimentazione manuale, oppure può essere realizzata con una linea completamente automatica composta da pesatrice elettronica o conta frutti, che alimenta e riempie automaticamente il cestino da retinare.

Successivamente viene alimentata la retinatrice e come ultimo passaggio il cestino arriva alla riempitrice automatica di casse e/o plateaux.

 

Sistema di confezionamento in cestini con coperchio separato

Confezione normalmente utilizzata per pomodorini, fragole, ciliegie, albicocche, pesche ecc..

Può essere realizzata solamente con una macchina confezionatrice mod. Coperchiatrice con alimentazione manuale, oppure può essere realizzata con una linea completamente automatica composta da pesatrice elettronica o conta frutti che alimenta e riempie automaticamente il cestino da coperchiare.

Successivamente viene alimentata la coperchiatrice e come ultimo passaggio, il cestino arriva alla riempitrice automatica di casse e/o plateaux.

Sistema di confezionamento in cestini con coperchio solidale

Confezione normalmente utilizzata per pomodorini, fragole, ciliegie, albicocche, pesche, kiwi ecc..

Può essere realizzata solamente con una macchina confezionatrice mod. Coperchiatrice con alimentazione manuale, oppure può essere realizzata con una linea completamente automatica composta da pesatrice elettronica o conta frutti che alimenta e riempie automaticamente il cestino da coperchiare.

Successivamente viene alimentata la coperchiatrice, e come ultimo passaggio il cestino arriva alla riempitrice automatica di casse e/o plateaux.

 

Sistema di confezionamento cestini in Flow pack

Confezione normalmente utilizzata per: fragole, pomodorini, pesche, nettarine, albicocche, susine, kiwi ecc..

Può essere realizzata solamente con una macchina confezionatrice mod. Flow Pack con alimentazione manuale, oppure può essere realizzata con una linea completamente automatica composta da pesatrice elettronica o conta frutti che alimenta e riempie automaticamente il cestino da flopaccare.

Successivamente viene alimentata la flow pack e come ultimo passaggio il cestino arriva alla riempitrice automatica di casse e/o plateaux.

Se non si volesse utilizzare pesatrici e conta frutti, è possibile confezionare il cestino o vassoio in modo completamente automatico con l’utilizzo di robot che eliminano completamente l’impiego di manodopera.

Sistema di confezionamento Flow pack con prodotto sfuso sferoidale

Confezione normalmente utilizzata per: pesche, mele, pere, kiwi e frutti tropicali.

La confezionatrice Flow Pack viene utilizzata anche per il confezionamento del singolo frutto. E’ possibile alimentare la macchina con il carico manuale dell’operatore o in modo completamente automatico tramite l’ausilio di robot “scara” o “flex picker”.

La linea può essere anche completamente automatica.

Dall’arrivo della merce in casse o bins, dopo lo scarico del prodotto (tendenzialmente già pre calibrato) è possibile prevedere una zona di selezione della merce non conforme fino ad arrivare alla zona di carico automatico della frutta sulla Flow Pack, che avviene tramite uno o più robot (a seconda della dalla capacità).

Oltre alla macchina Flow Pack è possibile automatizzare anche le procedure di confezionamento della merce flopaccata nelle cassa o nei cartoni.

Sistema di confezionamento Flow pack per prodotto sfuso allungato

Confezione normalmente utilizzata per: sedano, melanzane, carote, asparagi ecc..

La confezionatrice Flow Pack viene utilizzata anche per il confezionamento di prodotti sfusi allungati, di diverse lunghezze.

Viene utilizzata un apposita macchina “traslante” che auto-setta la lunghezza della busta in base alla lunghezza del prodotto da confezionare.

In questo caso il carico del prodotto sulla confezionatrice deve avvenire manualmente ed è possibile automatizzare il processo solo per alcune tipologie di prodotti.

Sistema di confezionamento Flow Pack per prodotto pre-lavorato

Confezione normalmente utilizzata per: ortaggi o frutta pre-lavorata.

La confezionatrice Flow Pack viene utilizzata anche per il confezionamento di prodotti pre-lavorati.

In questo caso è consigliabile una confezionatrice tramite trattamento in atmosfera modificata (MAP).

Il carico del prodotto sulla confezionatrice deve avvenire manualmente ed è possibile automatizzare il processo solo per alcune tipologie di prodotti.

Sistema di confezionamento sottovuoto per lunga conservazione

Confezione normalmente utilizzata per: ortaggi o frutta che abbiano necessità di una lunga conservazione.

Per aumentare in modo considerevole la conservazione di prodotti pre-lavorati sicuramente la soluzione migliore è l’utilizzo di una termo-formatrice che consente il confezionamento sia sotto vuoto che in atmosfera modificata (MAP), tramite l’introduzione di gas.

Il sistema di carico può avvenire manualmente oppure automaticamente.

Sistema di confezionamento in borse di rete tessuta con etichetta a bandiera

Confezione normalmente utilizzata per: agrumi, patate, aglio, cipolla, castagne ecc…

La confezionatrice utilizzata deve essere alimentata automaticamente da una pesatrice elettronica o conta frutti.

La pesatrice determina quantità e peso del prodotto da inserire in ogni confezione, la confezionatrice verticale realizza la confezione, stampa ed applica l’etichetta.

Un nastro posto sotto la confezionatrice trasporta le confezioni finite alla zona di pallettizzazione.

Sistema di confezionamento in borse di rete estrusa con banda pubblicitaria

Sistema di confezionamento in borse di rete estrusa con banda pubblicitaria e etichetta adesiva o termica direttamente sulla banda normalmente utilizzata per: agrumi, patate, aglio, cipolla, castagne ecc…

La confezionatrice utilizzata deve essere alimentata automaticamente da una pesatrice elettronica o conta frutti.

La pesatrice determina quantità e peso del prodotto da inserire in ogni confezione, la confezionatrice verticale realizza la confezione, stampa ed applica l’etichetta.

Un nastro posto sotto la confezionatrice trasporta le confezioni finite alla zona di pallettizzazione.